Loading...

Pieve di Sant'Andrea

Fondata secondo la leggenda dal vescovo San Vigilio nel sec.VI, forse sul luogo di un tempio romano, la Pieve di Sant’Andrea fu ricostruita nel sec. XII in forme  evidentemente lombarde. Subì ampliamenti fino all’inizio del sec. XIX, quando l’architetto Rodolfo Vantini rifece l’interno. È rimasto però integro nelle  forme originali l’altissimo campanile, al centro della facciata, definito “il  più bel campanile romanico del Bresciano, di tipo perfettamente comacino”. I maestri comacini - forse provenienti dalla zona di Corno - furono attivi prima in Lombardia e poi in Europa dal VII al XI secolo, mantenendo viva  l’eredità costruttiva tardo romana e paleocristiana. All’interno interessanti opere di due pittori del sec. XIX: gli affreschi di Angelo Inganni e l’Arcangelo Michele di Francesco Hayez.

Add to wishlist

Eventi che si terranno qui:

No items found.